Questo sito contribuisce alla audience di

Egèo Settentrionale

(Vòrio Egéo). Regione della Grecia insulare, 3836 km², 205.235 ab. (2001), 54 ab./km², capoluogo: Mitilene. Province (nomói): Chíos, Lésbo, Samo. Confini: Mar di Tracia (N), Mare Egeo.

Il territorio della regione insulare è situato nel settore nordorientale dell'Egeo e si compone di tre arcipelaghi: quello di Lesbo con l'isola di Lemno e la più piccola Agiostrati; quello di Chio con la minore Psarà e Andìpsara; e quello di Samo con Nicaria e le minori Furmena e Thìmena. Il clima è mediterraneo, con inverni miti ma spesso ventosi ed estati molto calde; nell'estremità settentrionale l'isola di Lemno, presenta estati meno torride e più ventilate. La città principale è Mitilene, sull'isola di Lesbo. Le tre isole maggiori sono dotate di aeroporti, non sono raggiungibili dalle vicine coste turche, ma sono collegate via mare al porto di Salonicco e a quello di Atene. § L'economia della regione è basata sull'agricoltura mediterranea e sulla pastorizia; molto importante è il turismo che, grazie alle bellezze naturali e alle attrazioni storiche, porta nella regione un consistente flusso di visitatori prevalentemente nella stagione estiva.