Questo sito contribuisce alla audience di

Ekoi

popolazione africana stanziata nel bacino del fiume Cross (Nigeria-Camerun). Gli Ekoi sono agricoltori e cacciatori in origine seminomadi, oggi stanziati in grandi villaggi e riuniti in più gruppi di tribù (Oban, Nyangi, Manda, Nkum, Keaka, ecc.); la loro struttura sociale è basata sulla famiglia patrilineare dove la donna conserva una posizione di privilegio, traccia di più antiche usanze matrilineari. La vita sociale delle varie tribù è regolata dalle norme emesse dalle due società segrete (Egbo, per gli uomini, Ekpa, per le donne) che tuttavia non esercitano il potere diretto, detenuto da capi elettivi; a queste società si deve l'elaborazione di una scrittura con funzioni sacrali, uno dei rari esempi nell'Africa nera. La principale espressione artistica degli Ekoi è costituita dalle maschere-acconciatura delle società segrete, di un naturalismo impressionante, accentuato dal fatto che sul legno scolpito è tesa una pelle di animale a imitazione della carne. Tra queste maschere spiccano quelle bifronti, espressione delle credenze religiose dualistiche di questo popolo, in quanto una faccia rappresenta la divinità celeste, l'altra la divinità tellurica.

Media


Non sono presenti media correlati