Questo sito contribuisce alla audience di

El (religione)

divinità fenicia chiamata anche Bēṯ-'Ēl: un dio supremo, ma più in senso cosmologico che personale; ha creato il mondo ma non lo governa (il cosiddetto tipo di “dio ozioso”). Filone di Biblo lo identificava con il Kronos dei Greci, padre di Zeus ma spodestato da questo nel governo del mondo. Il suo stesso nome non è determinativo di una specifica persona divina (ossia di un dio da distinguere tra gli altri dei); era invece il nome della categoria divina in generale, corrispondente all'accadicoilu che vuol dire “dio”, e riscontrabile anche nell'Elohim biblico usato come appellativo generico e non personale di Yahwèh. El è il creatore del mondo, il “creatore delle cose create” (come dice un testo ugaritico). In questa vicenda di creazione gli si attribuisce una sposa, Athirat, e la paternità degli dei. El è in varie forme documentato per le diverse città fenicie (a volte soltanto nell'onomastica), ma sempre come una realtà lontana, distaccata dal mondo.

Media


Non sono presenti media correlati