Questo sito contribuisce alla audience di

Elatèa

antica città della Grecia, nella Focide, presso l'odierna Eláteia (nomós della Ftiotide), ai piedi del versante meridionale del Kallídromon Óros, sulla strada che dalle Termopili portava ad Atene. In greco, Eláteia; in latino, Elatēa. § In ottima posizione strategica, fu incendiata da Serse e più tardi distrutta da un terremoto (426 a. C.). Nel 339 a. C. fu occupata da Filippo II di Macedonia, offrendo agli Ateniesi l'occasione per ottenere l'aiuto dei Tebani. Occupata dai Romani nel 198 a. C., fu ceduta alla Lega Etolica e poi ripresa. Nell'85 a. C. i Romani la dichiararono libera civitas per l'aiuto prestato loro contro Mitridate.

Media


Non sono presenti media correlati