Questo sito contribuisce alla audience di

Elegìe di Duino

(Duineser Elegien), ciclo di dieci elegie iniziato da R. M. Rilke a Duino nel gennaio 1912 e conchiuso nel febbraio 1922. Con un linguaggio nuovo, fortemente evocativo e allusivo, Rilke esprime in versi, liberi da ogni legge metrica, i motivi della sua angoscia esistenziale, cui egli sfugge con la scoperta della sua missione interiore: trasformare le cose inanimate in divina realtà mediante il sentimento.

Media


Non sono presenti media correlati