Questo sito contribuisce alla audience di

Eleutèrio (figlio di Arsenio)

figlio del vescovo di Orte, Arsenio (sec. IX-X). Dopo la morte di Leone IV fu sostenuto dal padre alla candidatura pontificale, dopo il fallito tentativo del fratello Anastasio. Forse su consiglio del padre partecipò al rapimento (e non si sa se fu anche responsabile dell'uccisione) di una figlia del papa Adriano II, colpevole di aver dato scarso appoggio alla sua famiglia.

Media


Non sono presenti media correlati