Questo sito contribuisce alla audience di

Encke, Johann Franz

astronomo tedesco (Amburgo 1791-Spandau 1865). Allievo di Gauss, fu direttore dell'Osservatorio di Berlino dal 1822. Si dedicò al calcolo astronomico conseguendo importanti risultati, quali la determinazione della parallasse solare durante il transito di Venere sul Sole e degli elementi orbitali di molte stelle doppie, pianetini e comete.

Cometa di Encke

Corpo celeste scoperto da P. F. Méchain e Ch. Messier nel 1786; porta il nome dell'astronomo Encke, che ne calcolò il periodo in 3 anni e 115 giorni. La progressiva disintegrazione del suo nucleo al tasso stimato dello 0,2% per ogni rivoluzione ne estinguerà la luminescenza della chioma entro i prossimi 100-200 anni. Tale luminescenza difficilmente raggiunge, al perielio, la 5-6 magnitudine stellare.

Media


Non sono presenti media correlati