Questo sito contribuisce alla audience di

Eniàlio

(gr. Enyálios), epiteto del dio greco della guerra Ares, a volte inteso come un demone al suo servizio. Il nome, documentato sin dall'età micenea (e-nuwa-ri-jo), sta a evocare il furore bellico: “gridare a Enialio” (Enyalíōi alalázein) significava per i Greci “levare il grido di guerra”. Connesso almeno per il nome a Enialio, era un demone femminile, Enio, che a volte figura come una congiunta di Ares. Autori greci indicarono con Enialio il dio romano Quirino.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti