Questo sito contribuisce alla audience di

Enrico (principe di Portogallo)

principe di Portogallo, detto il Navigatore (Oporto 1394-Sagres 1460). Figlio cadetto di Giovanni I, militò agli ordini del padre in varie guerre, ma dal 1416 si ritirò nella sua villa di Sagres, dove fondò una scuola nautica, un arsenale e un cantiere, dedicandosi per quasi mezzo secolo agli studi e ai piani d'ingegneria navale e di viaggi oceanici. Fu egli stesso cosmografo, matematico, cartografo e creò una cattedra universitaria di medicina. Avvalendosi anche della collaborazione di navigatori stranieri (fra cui gli italiani Perestrello, Cadamosto e Molle), esplorò le coste occidentale africane, scoprendo Porto Santo, Madeira e le Azzorre e arrivando fino a Rio de Oro e al Golfo di Guinea; rese così possibili le grandi scoperte portoghesi dei decenni seguenti.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti