Questo sito contribuisce alla audience di

Enrico V (lavoro teatrale)

(Henry V) dramma storico in cinque atti di W. Shakespeare, scritto e rappresentato intorno al 1599, basato soprattutto sulla Cronaca di Holinshed. Tema di questo chronicle play sono la pretesa del re d'Inghilterra Enrico V al trono di Francia e l'inizio della guerra dei Cent'anni, con la vittoriosa battaglia di Azincourt. Il principe scapestrato di Enrico IV si è trasformato in un sovrano modello, l'alleanza tra monarchia e popolo si è saldamente ristabilita. L'opera tradizionale è stata anche magnificata successivamente da diverse interpretazioni, come quella di L. Olivier, all'Old Vic nel 1938 e per gli schermi nel 1944-45. L'eccellente trasposizione cinematografica diretta e interpretata da L. Olivier (Enrico V, 1944-45), primo film di una trilogia shakespeariana dell'attore-regista, nacque, come già l'Alessandro Nevskij di Ejzenštejn, certamente citato nella sequenza della battaglia di Azincourt, per esaltare lo spirito inglese nell'anno decisivo della II guerra mondiale, felicemente unendo alla grazia stilizzata del teatro elisabettiano in miniatura e delle scenografie dipinte la corposità dei caratteri e lo slancio dello spettacolo popolare. E dopo 45 anni (1989) è toccato al regista nordirlandese Kenneth Branagh cimentarsi con il testo shakespeariano, ottenendo un buon successo e tre candidature all'Oscar.

Media


Non sono presenti media correlati