Questo sito contribuisce alla audience di

Enrico VI (re d'Inghilterra)

re d'Inghilterra e nel 1431 re di Francia (Windsor 1421-Londra 1471). Figlio unico di Enrico V e di Caterina di Valois, durante la sua lunga minorità (1422-37) ebbe due zii protettori: il duca di Bedford per la Francia e Humphrey, duca di Gloucester, per l'Inghilterra. Dopo la liberazione di Orléans nel 1429, la potenza inglese in Francia cominciò a declinare e nel 1453 era rimasta inglese soltanto Calais. Una gran parte nella vita di Enrico VI ebbe la moglie Margherita d'Angiò, particolarmente durante le sue crisi mentali con allucinazioni mistiche. In balia dei suoi protettori, tra cui Riccardo duca di York, fu uno dei protagonisti della guerra delle Due Rose. Nel 1461 Edoardo IV venne proclamato re e Enrico VI fuggì in Scozia fino alla sua cattura e imprigionamento nella Torre (1465). Nel 1470, liberato da Warwick, riebbe il trono, ma sei mesi più tardi era di nuovo prigioniero di Edoardo. Nel 1471 suo figlio Edoardo, principe di Galles, veniva ucciso nella battaglia di Tewkesbury e Margherita catturata. Edoardo rientrò a Londra il 21 maggio e in quella notte Enrico VI fu assassinato. Fu detto il “santo regale” e fondò Eton e il King's College di Cambridge.

Media


Non sono presenti media correlati