Questo sito contribuisce alla audience di

Epifànio di Salamina

padre della Chiesa (Eleuteropoli ca. 310-403). Condusse vita monastica in Egitto e nel 367 fu nominato vescovo di Salamina, a Cipro. Fondò numerosi monasteri ed ebbe parte attiva nelle controversie religiose del tempo. Fu a Roma nel 382. Influenzò fortemente San Gerolamo e nel 402 appoggiò il patriarca alessandrino Teofilo contro Giovanni Crisostomo, tenendo sempre un atteggiamento ostile a Origene. Sue opere principali: Ancoratus (374-377), trattato sulla fede d'intonazione polemica, e Panarion (377), trattato contro le eresie.

Media


Non sono presenti media correlati