Questo sito contribuisce alla audience di

Ernst, Paul

scrittore tedesco (Elbingerode, Harz, 1866-St. Georgen, Stiria, 1933). Figlio di un minatore, partecipò al movimento operaio nelle file della socialdemocrazia. I capisaldi del suo singolare sviluppo ideologico sono il saggio Der Weg zur Form (1906; Il cammino verso la forma) e il clamoroso pamphletDer Zusammenbruch des Idealismus (1919; Il crollo dell'idealismo), smentiti successivamente da una conversione al neoclassicismo. Il moralismo e il gusto dei conflitti tragici condannano i drammi di Ernst all'inattualità; più valide sono le storielle picaresche dai toni lievi e vivaci (Spitzbubengeschichten, 1920; Storie di bricconi) e i romanzi pedagogici a inserti autobiografici, mentre non presenta più alcun interesse il Kaiserbuch (1922-28; Il libro dell'imperatore), poema di 90.000 versi sulla storia tedesca.

Media


Non sono presenti media correlati