Questo sito contribuisce alla audience di

Esóne

(greco Áisōn), eroe della mitologia greca. Re di Iolco e padre di Giasone, venne privato del regno dal fratellastro Pelia. Questi infatti inviò Giasone alla ricerca del vello d'oro e, approfittando della sua lontananza, uccise (o costrinse a uccidersi) Esone. Secondo una versione Esone si uccise avvelenandosi col sangue di un toro. Ovidio, invece, narra che Esone riuscì a rivedere Giasone e a ringiovanire grazie alle arti magiche di Medea, moglie di Giasone.