Questo sito contribuisce alla audience di

Esagila

nei testi babilonesi, il tempio dedicato in Babilonia a Marduk, dio principale del pantheon mesopotamico. Edificato sull'Eufrate, era costituito da un recinto sacro delimitato da un poderoso muro perimetrale e aperto su un lato con una porta a due torrioni. Era suddiviso in due cortili: sul più interno si aprivano le cappelle con i simulacri divini e si innalzava la ziqqurat chiamata Etemenanki. Nella forma in cui ci è pervenuto, il tempio risale al regno di Nabucodonosor II (604-562 a. C.).