Questo sito contribuisce alla audience di

Espina, Antonio

scrittore spagnolo (Madrid 1894-1972). Collaboratore delle principali riviste madrilene, la sua opera poetica (Umbrales, 1918; Signario, 1923) lo pone tra gli esponenti dell'ultraismo. Coltivò anche la prosa narrativa (Pájaro pinto, 1927), il genere biografico (Ganivet: el hombre y la obra, 1942) e un tipo di saggio incisivamente umoristico (Lo cómico contemporáneo, 1928). Da ricordare inoltre, tra gli studi critici, El genio cómico y otros ensayos (1965).

Collegamenti