Questo sito contribuisce alla audience di

Eufèmio da Messina

alto ufficiale delle forze bizantine in Sicilia (m. presso Enna 827). Ribellatosi all'imperatore Michele II, chiese e ottenne l'aiuto dell'emiro di Kairouan, che sbarcò a Mazara e iniziò la conquista araba dell'isola (827). Eufemio da Messina perì lo stesso anno durante l'assedio di Enna. Alla sua figura si ispirò S. Pellico nella tragedia Eufemio di Messina (1820).