Questo sito contribuisce alla audience di

Eugènio, Flàvio

(latino Flavíus Eugeníus), usurpatore dell'Impero romano nel biennio 392-394. Insegnante di retorica a Roma, alla morte di Valentiniano II si proclamò terzo Augusto, ma Teodosio non lo riconobbe. Finì ucciso nella battaglia combattuta sul fiume Frigido (odierno Vipacco).