Questo sito contribuisce alla audience di

Eulàlio

antipapa (sec. V). Il 27 dicembre 418, morto papa Zosimo, i diaconi romani pelagiani e celestini, occupato il Laterano, elessero papa Eulalio, mentre il restante clero nominava altrove papa Bonifacio I. Entrambi furono consacrati dai loro sostenitori; ne seguirono violenti tumulti. Appoggiato dal prefetto Simmaco, Eulalio parve prevalere, ma l'intervento dell'imperatore Onorio ne determinò la deposizione (419). Morì esule in Campania.