Questo sito contribuisce alla audience di

Eustàchio

(Eustachius Placidas), santo, martire (Roma sec. I-II). Appartenne alla famiglia romana dei Placidi e fu magister militum di Traiano. Secondo una leggenda medievale si convertì in seguito all'apparizione di un cervo circonfuso di luce con una croce splendente. Per questo è stato considerato patrono dei cacciatori e dei guardacaccia. Fu fatto morire, sotto l'imperatore Adriano, in un toro di bronzo arroventato.

Collegamenti