Questo sito contribuisce alla audience di

Eyre, lago-

bacino lacustre salato (9583 km²) dell'Australia, il più esteso del Paese, situato nell'Australia Meridionale, dove occupa la parte più depressa di una vasta regione endoreica (ca. 1.290.000 km²) che si estende dalla Gran Catena Divisoria fino ai monti Macdonnell e Musgrave e che raccoglie le acque dei fiumi Cooper Creek, The Warburton, The Marumba, Arckaringa Creek e altri minori, i quali solo nei rari periodi piovosi riescono a raggiungere il lago. Si divide in due bacini, collegati dal Goyder Channel: il bacino settentrionale (Lake Eyre North), lungo ca. 145 km e posto a 12 m sotto il livello del mare (massima depressione dell'Australia), e il bacino meridionale (Lake Eyre South), lungo ca. 65 km. Trovandosi nella zona più arida dell'Australia (126 mm annui di precipitazioni), è spesso poverissimo di acque e la sua superficie varia notevolmente (da 8500 a 13.000 km²). Sulle sponde e sul fondo del lago, scoperto nel 1840 dall'inglese E. J. Eyre, si trovano imponenti depositi salini.