Questo sito contribuisce alla audience di

Fàbbrica Curóne

comune in provincia di Alessandria (52 km), 712 m s.m., 53,64 km², 838 ab. (fabbricuronesi), patrono: Madonna di Lourdes (11 febbraio).

Centro esteso sui rilievi dell'alta valle del torrente Curone; sede comunale è Garadassi. Nel Medioevo il territorio appartenne al comitato e poi all'episcopato di Tortona. Fu governato da nobili locali e dai signori di Caldirola fino al 1220, quando passò al comune di Tortona. In seguito fu assegnato ai Malaspina e da questi passò in parte ai Fieschi, quindi ai Doria. A Fabbrica Curone si trovano i resti di un castello e la parrocchiale romanico-gotica dell'Assunta (sec. XII), in seguito ristrutturata.§ L'agricoltura produce cereali e foraggi per l'allevamento bovino (con produzione lattiero-casearia); praticate le attività di sfruttamento dei boschi (legname, funghi e tartufi). Sviluppato è il turismo estivo, ma anche invernale, soprattutto nella frazione Caldirola, importante stazione sciistica e di villeggiatura, con impianti di risalita e strutture ricreative.

Media


Non sono presenti media correlati