Questo sito contribuisce alla audience di

Fàbio Màssimo Rulliano, Quinto

(latino Quintus Fabíus Maxímus Rullianus), uomo politico di Roma antica, vissuto tra i sec. IV e III a. C. Cinque volte console (322, 310, 307, 297, 295) e dittatore, vinse nel 325 i Sanniti in una battaglia ingaggiata contro gli ordini del comandante (fu salvato dalla condanna grazie alle suppliche del popolo). Nel 310 respinse gli Etruschi, conducendo l'esercito romano oltre la selva Ciminia; con Decio Mure vinse a Sentino (295) la coalizione italica di Etruschi, Sanniti e Galli. Avversò, durante la sua censura del 304, la politica di apertura sociale intrapresa da Appio Claudio Cieco.

Media


Non sono presenti media correlati