Questo sito contribuisce alla audience di

Fìglia del capitano, La-

(Kapitanskaja dočka), romanzo di A. S. Puškin, pubblicato anonimo nel 1836. La storia del giovane ufficiale Grinëv in viaggio verso la fortezza di Orenburg, dove si innamora della figlia del capitano Mironov, è pretesto alla narrazione, nel modulo alla W. Scott, della famosa rivolta cosacca capeggiata da Pugačëv. Nella letteratura russa il romanzo rappresenta un passo decisivo sulla via del realismo, dal punto di vista sia delle descrizioni sia dell'analisi psicologica.

Media


Non sono presenti media correlati