Questo sito contribuisce alla audience di

Fürstenberg, Wilhelm Egon, cónte

ecclesiastico tedesco (Furst 1629-Parigi 1704). Appoggiò, assieme al fratello Franz Egon, l'espansionismo francese nei territori tedeschi e fu condannato a morte come traditore dell'Impero (1674). Protetto da Luigi XIV, divenne vescovo di Strasburgo quando morì il fratello (1682). Cardinale (1686) e candidato alla successione di Massimiliano Enrico, principe di Colonia, fallì per l'opposizione dell'imperatore Leopoldo I e di Innocenzo XI; ciò costituì una delle cause della guerra della Lega di Augusta (1689-99).

Media


Non sono presenti media correlati