Questo sito contribuisce alla audience di

Falangèridi

sm. pl. [sec. XIX; dal greco phálanx-angos, falange (delle dita)]. Famiglia (Phalangeridae) di Marsupiali, con una ricchissima gamma di forme con foggia murina, o di ghiro o di scoiattolo e talora persino di proscimmia o di orsetto. Hanno mole variabile dai 6 cm dell'acrobate pigmeo agli 80 cm del koala; la coda è in genere ben sviluppata; il manto è sovente molto folto e lanoso, maculato nei cuschi. Nei generi Acrobates, Petaurus e Schoinobates gli arti anteriori sono collegati ai fianchi e a quelli posteriori da un patagio, che consente loro di compiere voli planati. Hanno marsupio ben sviluppato, aperto anteriormente, tranne il koala, che ha l'apertura posteriore. Le femmine hanno da 1 a 3 piccoli per parto. I Falangeridi sono essenzialmente forestali e arboricoli, nonché crepuscolari e notturni; si cibano dei più vari vegetali, di frutta, di insetti e piccoli animali. Vivono in Australia, Tasmania, Nuova Guinea, arcipelago delle Bismarck, Salomone, sino a Timor e Celebes a W. La famiglia comprende 16 generi e 43 specie, ripartite nelle sottofam. Falangerini, Fascolartini e Tarsipedini.

Media


Non sono presenti media correlati