Questo sito contribuisce alla audience di

Fallo

comune in provincia di Chieti (80 km), 575 m s.m., 5,99 km², 162 ab. (fallesi), patrono: san Vincenzo Ferrer (prima domenica di agosto).

Centro posto sul versante sinistro della valle del fiume Sangro. Noto dal Trecento col nome di Faldo, dopo essere stato possesso dei Caldarola venne aggregato al demanio regio. Ebbe in seguito numerosi feudatari, fra cui i Colonna e i Caracciolo.§ L'economia si basa sull'agricoltura, che produce cereali, uva da vino e patate; è praticato inoltre l'allevamento ovino e suino.

Media


Non sono presenti media correlati