Questo sito contribuisce alla audience di

Falstaff

personaggio di Shakespeare. Amabile e patetica figura di vecchio gaudente e pusillanime, compare nell'Enrico IV come istigatore e compagno di ribalderie del principe; la sua morte è narrata nell'Enrico V. Fu “resuscitato” per la commedia Le allegre comari di Windsor, in cui è oggetto delle burle più feroci. § Il personaggio ha ispirato la “commedia lirica” in tre atti di G. Verdi, su libretto di A. Boito tratto da Le allegre comari di Windsor (e in minor misura da Enrico IV), rappresentata per la prima volta alla Scala di Milano il 9 febbraio 1893. La vicenda descrive le beffe compiute da alcune signore di Windsor ai danni di Falstaff, loro anziano e panciuto corteggiatore, e la lezione che una di queste dà al proprio marito scioccamente geloso. Fu l'ultima opera di Verdi che, al termine di una lunga parabola creativa, adottò soluzioni formali aliene dalla tradizionale articolazione dell'opera in forme chiuse e si valse di finezze armoniche e strumentali nuove rispetto al gusto delle sue creazioni più popolari.

Media

Falstaff.