Questo sito contribuisce alla audience di

Fan K'uan

(Fan Chung-chêng o Chung-li), pittore cinese attivo dal 990 al 1030. Considerato con Li Ch'êng (di cui fu allievo) e Kuan T'ung fra i tre maggiori maestri della grande pittura di paesaggio fiorita nella Cina dei Sung settentrionali, era originario di Hua-yan (Shensi). Fervente taoista, Fan K'uan si allontanò presto dagli ambienti ufficiali per ritirarsi a T'ai-hua, nelle montagne di Chung-nan, dove condusse vita d'asceta, lavorando a diretto contatto della natura, indagata dall'artista nella sua essenza e nei suoi aspetti più appariscenti. Tra le poche e insicure opere pervenuteci del “maestro delle vette e delle lontananze” si ricorda il grande dipinto a inchiostro su seta Viaggiando in mezzo a montagne e fiumi e un “paesaggio invernale” (entrambi nelle collezioni del Museo Nazionale del Palazzo, Taipei, Taiwan). Un'altra pittura (per piccolo ventaglio rotondo) attribuita a Fan K'uan è nel Museum of Fine Arts di Boston.

Media


Non sono presenti media correlati