Questo sito contribuisce alla audience di

Fano Adriano

comune in provincia di Teramo (30 km), 745 m s.m., 35,46 km², 392 ab. (fanesi), patrono: san Valentino (14 febbraio).

Centro situato alla destra del fiume Vomano; è compreso nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. L'abitato, di epoca romana, fu noto come Fanum Adriani e citato nel sec. XII come possesso dell'abbazia di San Giovanni in Venere; in seguito condivise le vicende della valle del Mavone (o Siciliana).§ La chiesa di San Pietro, di antica origine (sec. XII), ma di forme tardorinascimentali e con portale secentesco, conserva affreschi del sec. XV e la fontana a vasca circolare della Cannalecchia.§ L'economia si basa sull'agricoltura (patate, legumi, cereali), sul turismo estivo (escursioni e ascensioni al Gran Sasso d'Italia) e invernale. È diffuso l'allevamento (ovini, caprini, equini). L'industria opera soprattutto nel settore edile.

Media


Non sono presenti media correlati