Questo sito contribuisce alla audience di

Fanum Voltumnae

santuario federale degli Etruschi dedicato al dio Voltumna, nel quale si è voluto riconoscere un epiteto di Tinia. A Fanum Voltumnae giungevano, forse annualmente, i rappresentanti delle diverse città-stato dell'Etruria che formavano la dodecapoli etrusca. Secondo Tito Livio le riunioni avevano carattere religioso e politico e prevedevano l'organizzazione di spettacoli e giochi. Si ha notizia, in particolare, delle riunioni che si tennero nel periodo delle lotte fra Roma e Veio406-396 a.C.) alle quali parteciparono anche gli alleati Falisci e Capenati. Il santuario, non ancora riportato alla luce, viene in genere localizzato dagli archeologi nei pressi dell'etrusca Velzna (Orvieto).