Questo sito contribuisce alla audience di

Faye, Hervé-Auguste

astronomo e geofisico francese (Saint-Benoît-du-Sault 1814-Parigi 1902). Svolse studi sulla costituzione del Sole e su problemi di meccanica celeste; nel 1843 scoprì una cometa periodica, alla quale fu dato il suo nome.

Correzione di Faye

Rientra tra le correzioni da apportare alle misure gravimetriche per riportare i valori osservati a quelli che si otterrebbero sull'ellissoide internazionale di riferimento (viene anche detta correzione in aria libera). Considera unicamente la variazione della gravità con la quota, indipendentemente dalle masse presenti tra il punto di stazione e il punto di proiezione di questo sull'ellissoide. In prima approssimazione, al valore della gravità g, misurato nel punto di stazione, va aggiunto il termine in cui h è la quota in metri del punto di stazione e r è il raggio terrestre; g mediamente corrisponde a 0,2 mgal per metro di altezza.

Media


Non sono presenti media correlati