Questo sito contribuisce alla audience di

Federico I (re di Napoli)

d'Aragona, re di Napoli (? 1452-Tours 1504). Figlio cadetto di Ferdinando I e di Isabella di Chiaramonte, fu educato in Borgogna e in Francia. Rimase fedele al padre e al fratello Alfonso II durante la congiura dei Baroni, nonostante le simpatie che questi ultimi nutrivano per lui. Divenuto re alla morte del nipote Ferdinando II (1496), fu tradito dal cugino Ferdinando II il Cattolico, il quale, inviato il gran capitano Consalvo de Córdoba a occupare parte del regno di Napoli col pretesto della crociata contro i Turchi, rivelò che si trattava dell'esecuzione del trattato di spartizione concordato coi Francesi. Federico I, al parente traditore, preferì il leale avversario Luigi XII e si consegnò a lui cedendogli i propri diritti sul regno (1501) e ricevendo in cambio il feudo del Maine e un vitalizio di 30.000 tornesi l'anno.

Media


Non sono presenti media correlati