Questo sito contribuisce alla audience di

Federico III (principe elettore del Palatinato)

principe elettore del Palatinato, detto il Pio (Simmern 1515-Heidelberg 1576). Figlio e successore (1557) del duca Giovanni II di Simmern, fu fatto elettore palatino nel 1559. Aderì al calvinismo, in base al quale riformò la Chiesa di Heidelberg tra il 1562 e il 1564, a dispetto dell'Interim di Augusta (1548) e dell'opposizione imperiale. Su sua indicazione fu redatto il catechismo di Heidelberg, furono cacciati sacerdoti ed ebrei e furono offerti ospitalità e aiuto agli ugonotti.

Media


Non sono presenti media correlati