Questo sito contribuisce alla audience di

Federico V (principe elettore del Palatinato e re di Boemia)

principe elettore del Palatinato e re di Boemia (Amberg 1596-Magonza 1632). Figlio e successore (1614) di Federico IV del Palatinato, fu con Cristiano di Anhalt a capo dell'Unione Evangelica che si propose di contrastare l'espansione e la riaffermazione della Chiesa e degli Asburgo sotto Ferdinando II. Alla morte dell'imperatore Mattia (1619), accettò l'elezione a re di Boemia. Sostenuto troppo tiepidamente dal suocero, Giacomo I d'Inghilterra, e dalla stessa Unione Evangelica, fu sconfitto alla Montagna Bianca (1620) e andò in esilio in Brandeburgo e Olanda.

Media


Non sono presenti media correlati