Questo sito contribuisce alla audience di

Fejös, Pál

(Paul Fejos), regista cinematografico ungherese (Budapest 1898-1963). Batteriologo e antropologo oltre che cineasta, girò film e documentari in tutti i continenti. Si impose a Hollywood con un mediometraggio sperimentale espressionista (The Last Moment, 1927), cui fece seguire Lonesome (1928; titolo italiano, Primo amore), ritratto al microscopio dell'America quotidiana e della solitudine dell'individuo tra la folla. Tornato in patria, realizzò Maria, leggenda ungherese (1932); dopo alcuni altri film girati in diversi Paesi lasciò il cinema per dedicarsi all'attività scientifica.

Media


Non sono presenti media correlati