Questo sito contribuisce alla audience di

Feng Jicai

scrittore cinese (Tientsin 1942). Dopo alcune esperienze nell'ambito della pittura e come importante giocatore di basket della nazionale cinese, si è dedicato alla narrativa. Segnato dalla persecuzione delle guardie rosse, ha descritto il clima di terrore durante la rivoluzione culturale nel racconto Ah (1980), ironica vicenda con protagonista un cittadino cinese ossessionato dall'idea di aver commesso un fatto compromettente e di essere quindi sotto il tiro della repressione. Specializzatosi nel genere del racconto breve, ha poi pubblicato La coda miracolosa (1984), ambientato nei suoi luoghi d'origine, La raccoglitrice di carta (1993), Cento fiori (1995) e Gli anni della follia: storie della Cina della rivoluzione culturale (1996), raccolta di testimonianze di perseguitati dal regime maoista.