Questo sito contribuisce alla audience di

Fenice (astronomia)

(latino scientifico Phoenix, abbreviazione Phe), costellazione australe compresa fra 23h30´ e 2h30´ di ascensione retta e fra -40° e -60° di declinazione. È una costellazione australe povera di sorgenti cospicue, che venne introdotta nel 1603 da J. Bayer a ricordare il mitico uccello. Le stelle più lucenti che vi si scorgono sono quattro: α Phe, gigante gialla (tipo G5) di 2,4m, distante 78 al; β Phe, costituente sistema binario con componenti gemelle di tipo solare di 4m separate di 1,3‟ d'arco; γ Phe, astro aranciato di 3,4m ; δ Phe di 4,0m color giallo, distante 120 al. Vi si nota qualche galassia a spirale.

Media


Non sono presenti media correlati