Questo sito contribuisce alla audience di

Fenomenologìa dello spìrito

opera di G. W. F. Hegel, pubblicata nel 1807. Lo scritto è una prima esposizione di tutta la filosofia hegeliana, la “storia romanzata” della coscienza, i cui momenti salienti sono coscienza, rapporto immediato con l'oggetto; autocoscienza, o riflessione della coscienza su di sé come totalità del reale; ragione, come coscienza incarnata e storica della totalità per giungere al sapere assoluto.

Media


Non sono presenti media correlati