Questo sito contribuisce alla audience di

Fernández de Avellaneda, Alonso

pseudonimo usato dallo sconosciuto autore di un Don Chisciotte apocrifo, apparso nel 1614 come continuazione dell'opera di Cervantes che, indignato, pubblicava nel 1615 l'autentica seconda parte. Pur non mancando di qualità, questo Don Chisciotte rimane a un livello molto inferiore all'originale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti