Questo sito contribuisce alla audience di

Ferrata, Èrcole

scultore italiano (Pellio Inferiore, Como, 1610-Roma 1686). Allievo a Genova di T. Orsolino, si stabilì in seguito a Roma, dove lavorò con Algardi, con Caffà e con Bernini (esecuzione della cattedrale di San Pietro) e tenne uno studio frequentato da numerosi allievi. La sua opera contribuì notevolmente alla diffusione del barocco romano nella penisola (rilievo con il Martirio di Santa Emerenziana e statua di Santa Agnese tra le fiamme, Roma, S. Agnese in Agone ; S. Bernardino, Roma, S. Maria della Pace).