Questo sito contribuisce alla audience di

Ferrovìe dello Stato

società italiana di trasporti ferroviari nata nel 1905 come Azienda autonoma delle sotto la sovrintendenza del Ministero dei Lavori Pubblici, poi ente pubblico e, infine, dal 1992, Società per azioni. Nonostante la notevole crescita di mezzi e infrastrutture, solo negli anni Cinquanta del Novecento le ferrovie come mezzo di trasporto conobbero ampia diffusione grazie ai movimenti migratori che attraversarono la penisola. A partire dagli anni Ottanta l'azienda è stata al centro di una profonda ristrutturazione volta a separare i diversi ambiti di attività del gruppo Ferrovie dello Stato. Sono così nate Trenitalia Spa (2000), per la gestione delle attività di trasporto passeggeri e di logistica, RFI Spa (Rete Ferroviaria Italiana, 2001), che si occupa di tutte le attività legate alle infrastrutture, Italferr Spa (1984) società di ingegneria del gruppo, Ferservizi Spa (sorta nel 1991 con il nome di Metropolis Spa), società di servizi del gruppo, Fercredit Spa, società finanziaria, Grandi Stazioni Spa (2000), incaricata di riqualificare e gestire le 13 principali stazioni ferroviarie italiane, Centostazioni Spa (2002), incaricata di riqualificare e gestire 103 stazioni ferroviarie italiane di medie dimensioni, Sogin Srl (Sita Spa) che si occupa dei collegamenti extra urbani a mezzo di autobus. La società Tav Spa (1991), che si occupa della realizzazione del sistema Alta velocità/Alta Capacità, è controllata al 100% da RFI Spa.

Collegamenti