Questo sito contribuisce alla audience di

Feuillade, Louis

regista cinematografico francese (Lunel, Hérault, 1873-Nizza 1925). Sceneggiatore alla Gaumont dal 1905, scrisse e diresse almeno 500 film. Terzo grande pioniere dopo i Lumière e Méliès, fu maestro di una generazione di cineasti (A. Gance,J. Feyder, R. Clair) e di attori; passò dal comico all'avventuroso, dal realistico (serie La vie telle qu'elle est, 1911-13) al divertente e al curioso, dal film estetico-spettacolare a quello popolare a episodi. Fu soprattutto un maestro dei serials (i cinque episodi di Fantômas, 1913-14; i dodici di Les vampires, 1915; i due di Judex, 1916-18), creando un genere di poesia surreale, di cronaca fantastica che univa in sé due filoni – il documentario dei Lumière, l'immaginario di Méliès – tradizionalmente disgiunti.