Questo sito contribuisce alla audience di

Fiéschi, Giàn Luigi il Vècchio

uomo politico (ca. 1441-1508). Nominato dal doge Fregoso ammiraglio della flotta genovese nel 1479; partigiano dei re francesi Carlo VIII e Luigi XII, ottenne da quest'ultimo il governo della Riviera di Levante dal Bisagno a La Spezia. Cacciato da una rivolta popolare nel 1506, l'anno seguente contribuì alla caduta del doge popolano Paolo da Novi e al ritorno al potere dell'elemento nobiliare.

Media


Non sono presenti media correlati