Questo sito contribuisce alla audience di

Fichtelgebirge

massiccio montuoso (ca. 1100 km²) della Germania, nella Baviera, al confine con la Repubblica Ceca, tra la Selva di Franconia a NW, il Giura Francone a SW, la Selva Boema a SE e i monti Metalliferi a NE. Costituito in prevalenza da scisti e graniti paleozoici, ha un'altitudine media di 600 m s.m. e culmina a 1051 m s.m. nel monte Schneeberg: forma un importante nodo oroidrografico, in quanto dai suoi versanti nascono fiumi che tributano al Danubio, all'Elba e al Reno. Fin verso i 700 m s.m. di altitudine le sue pendici sono coltivate a cereali, patate e alberi da frutto; oltre tale quota è ricoperto da estesi boschi (pini soprattutto, da cui il nome, che in tedesco significa monti dei pini). Fino al sec. XVII erano in attività miniere di oro, argento, zinco e ferro; gli abitanti sono dediti all'agricoltura, allo sfruttamento forestale e all'industria, attiva nei settori del vetro, tessile (lino, cotone), delle porcellane, estrattivo (granito, basalto) e del legno. Centro principale è Marktredwitz.