Questo sito contribuisce alla audience di

Figaro, Le-

quotidiano francese d'informazione, di orientamento conservatore, pubblicato a Parigi con diffusione internazionale. Fondato come settimanale satirico da M. Alhoy nel 1825 ma presto costretto a chiudere, risorse nel 1854 come bisettimanale satirico-letterario per iniziativa di J.-H. Villemessant, che guidò la trasformazione del giornale in foglio quotidiano (1866) e politico (1867), particolarmente combattivo. Monarchico dopo la guerra del 1870-71, sempre conservatore dopo la morte di Villemessant (1879), quindi repubblicano moderato, nel 1922 passò in proprietà dell'industriale F. Coty, che ne divenne anche direttore (1927) e assorbì il giornale Le Gaulois; trasferito nel 1940 a Lione per sfuggire all'occupazione tedesca, fu poi sospeso dal 10 novembre 1942 all'agosto 1944, quando riapparve sotto la guida di Pierre Brisson (direttore dal 1934 al 1964). Nel 1975, col passaggio della proprietà della società editrice a R. Hersant, si apriva una crisi nella direzione editoriale, culminata con le dimissioni (1977) del direttore responsabile J. d'Ormesson. Hersant ha quindi assunto la direzione politica del quotidiano.

Media


Non sono presenti media correlati