Questo sito contribuisce alla audience di

Filòsofo di campagna, Il-

opera comica in tre atti di B. Galuppi il “Buranello”, su libretto di C. Goldoni, rappresentata a Venezia il 26 ottobre 1754. Il protagonista, il filosofo di campagna appunto, è il ricco e anziano contadino Nardo, che rinuncia a sposare Eugenia, a lui promessa dal padre ma innamorata invece di Rinaldo, e accetta l'amore della servetta Lesbina. L'opera, che riscosse un notevole successo a livello europeo, è stata ripresa nel 1907.