Questo sito contribuisce alla audience di

Filòstrato

(greco Philóstratos), nome di quattro sofisti di Lemno, la cui omonimia ha generato confusione nell'attribuzione delle opere. Del primo Filostrato (sec. II) non si è conservato nulla. Il figlio FlavioFilostrato (sec. II-III), che insegnò ad Atene e a Roma, scrisse la Vita di Apollonio di Tiana, romanzo di ispirazione neopitagorica, e le Vite dei sofisti. Di un terzo Filostrato (n. ca. 190) sono le Immagini, descrizioni di quadri posti in una villa di Napoli. Un'altra raccolta di Immagini, meno interessante della precedente, è attribuita al nipote Filostrato (sec. III).

Media


Non sono presenti media correlati