Questo sito contribuisce alla audience di

Filippo (duca di Borgogna, 1396-1467)

duca di Borgogna, detto il Buono (Digione 1396-Bruges 1467). Figlio primogenito di Giovanni Senza Paura e di Margherita di Baviera, ebbe il ducato nel 1419 quando il padre fu assassinato dagli Armagnacchi. Per vendicarsi, in piena guerra dei Cento anni, Filippo si alleò con gli Inglesi e contribuì alla firma del Trattato di Troyes(1420) per il quale Enrico V d'Inghilterra si assicurava il possesso della Francia che veniva tolta al delfino, il futuro Carlo VII. Riavvicinatosi al re di Francia Carlo VII con la Pace di Arras (1435), ottenne dallo stesso re a titolo di risarcimento per l'assassinio del padre le città della Somme, alcune contee (tra cui quelle di Mâcon e Auxerre), cui egli aggiunse nel 1441 il Ducato del Lussemburgo. Filippo fu costretto tra il 1436 e il 1453 a reprimere moti popolari scoppiati nei centri commerciali delle Fiandre che rivendicavano una più ampia autonomia. A Filippo si deve l'istituzione dell'ordine del Toson d'Oro.

Media

Filippo