Questo sito contribuisce alla audience di

Filippo (duca di Svevia e re di Germania)

di Svevia, duca di Svevia e re di Germania (? 1178-Bamberga 1208). Quarto figlio di Federico Barbarossa e di Beatrice di Borgogna, fu eletto (1190) vescovo di Würzburg. Nel 1195 succedette al fratello Federico come marchese di Toscana e poco dopo ottenne anche il ducato di Svevia (1196). Alla morte del fratello Enrico VI, essendo il suo erede Federico ancora bambino, Filippo dapprima sostenne i diritti del fanciullo, poi accettò la corona di Germania offertagli dai ghibellini tedeschi (1198). Il partito guelfo gli oppose Ottone di Brunswick, figlio di Enrico il Leone, che in un primo tempo prevalse ottenendo il riconoscimento papale, ma nel 1204 fu sconfitto da Filippo, che riconquistò la Lorena, la Turingia e il basso Reno e ottenne da Innocenzo III, previa la cessione alla Chiesa dei beni matildini, il riconoscimento del titolo di re di Germania e la promessa dell'incoronazione imperiale. Confermato re dai principi tedeschi riunitisi ad Aquisgrana il 6 gennaio 1205, Filippo sembrava ormai aver superato ogni difficoltà. Tuttavia il 21 giugno 1208, nel palazzo vescovile di Bamberga, fu assassinato dal conte palatino Ottone di Wittelsbach, cui aveva ricusato la mano di una delle sue figlie.

Media


Non sono presenti media correlati